Privacy  Regolamento UE 679/2016 
Lo Studio Vittori & Partners è attrezzato con apposito software per la gestione del trattamento dei dati alla luce della nuova normativa europea che diventerà pienamente applicabile dal 25 maggio 2018. 

In Italia c’è stato un rallentamento di questo processo. Entro il 21 maggio il Governo, con delega del Parlamento, avrebbe dovuto adottare il decreto legislativo di adeguamento della normativa italiana al Gdpr e invece non c’è riuscito (come anche altri Paesi europei). Questo non è avvenuto perché non sono arrivati i due pareri delle Commissioni speciali, che invece hanno previsto audizioni informali. Il Garante ha espresso parere favorevole con alcune osservazioni. Con questo slittamento dell’armonizzazione tra regolamento europeo e ordinamento italiano, per via di una proroga che scatta in automatico, il termine per il Governo diventa il 21 agosto 2018.                                                         Trattandosi però di un regolamento, nonostante alcuni dubbi interpretativi che potranno sorgere, il Gdpr è efficace, è in vigore, e deve essere attuato con tutte le sue misure, pur mancando l’adozione del decreto. E le aziende non possono evitare l’obbligo.

SCHEDA N. 1 - Aziende e professionisti. Gli step per adeguarsi.pdf